mercoledì 30 aprile 2008

Fisco online: e' tutto incredibile!


E' tutto incredibile, oggi un governo decaduto pubblica le dichiarazioni (del 2005) dei redditi di tutti i cittadini sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Già questa decisione è discutibile ma è quello che succede dopo che è incredibile.

Nel giro di pochi minuti il sito non è più raggiungibile(probabilmente subissato dai innumerevoli tentativi di accesso). E qui siamo nella normalità, chi di voi pensa che un italiano non si fiondi subito a controllare il reddito del vicino di casa se ne ha la possibilità ? e chiaramente il sito dell'Agenzia delle Entrate non è attrezzato per un traffico di questo tipo.

Il viceministro Visco replica: si tratta di «un fatto di trasparenza, di democrazia». «Non vedo problemi - ha aggiunto - c'è in tutto il mondo, basta vedere qualsiasi telefilm americano.

Telefilm americano ? cioè il Governo Italiano ha preso spunto da quello che ha visto in televisione ? ma siamo matti ? ci sta prendendo in giro ?

Non è finita.

Il ministero dice di aver informato il Garante della Privacy che immediatamente smentisce e dopo una riunione d'emergenza chiede nel pomeriggio al ministero di oscurare i dati ! Va beh, tanto il sito è giù dalla mattina !!

E' incredibile ! Che dilettantismo !

Poi i signori della Sinistra si chiedono come possano aver perso le elezioni. Io sono solo stracontento che il signor Visco se ne vada dal ministero e con lui tutti i personaggi che gli stanno intorno.

Penso solo ai quei poveracci (cittadini onesti) che oggi avevano bisogno di controllare il sito dell'Agenzia delle Entrate per avere dei chiarimenti su tasse, tassine e tassotte, ed invece ... ZAC ... tutto giù perchè hanno organizzato questa pagliacciata.

Complimenti !

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Be, io non ho nulla da nascondere.... ma è carino come ho scoperto il reddito di un conoscente che non potrebbe permettersi quanto ha....... io proporrei di comunicare all'ufficio fiscale nomi dei nostri vicini che palesemente vivono al di sopra delle proprie possibilità "fiscali"...... finalmente un momento di trasparenza.

Massimiliano Grassi ha detto...

Non entro nel merito del fatto che le dichiarazione dei redditi dei cittadini possano essere pubbliche. E' lo strumento e il pressappochismo di Visco and Company.

Un discorso è predisporre uno strumento, anche online, per consultare le dichiarazioni dei redditi in modo NON anonimo. Per cui il signor Mario Rossi chiede di conoscere la dichiarazione dei redditti del signor Giuseppe Verdi.

Discorso totalmente diverso è mettere in piazza questi dati in modo che chiunque in forma anonima li possa consultare.

Per non parlare del balletto tragicomico tra Agenzia delle Entrate e Garante della Privacy.
Indecoroso.

Di trasparente non vedo proprio nulla, vedo solo alcuni personaggi che in maniera losca hanno voluto fare l'ultima vigliaccata.